Liberex è partner di Gusto Nudo Festival

A Bologna ritorna Gusto Nudo Festival, la fiera dei vignaioli eretici dedicata alle aziende di vino naturale, biologico e biodinamico di tutta Italia.

Otto giorni di eventi, sette location coinvolte in una cinquantina di appuntamenti e una fiera-mercato di due giorni dedicata ai “vignaioli eretici”: tutto questo è Gusto Nudo Festival, in programma a Bologna fino a lunedì 1 maggio. Produttori, cultori e amanti del buon vino hanno invaso in questi giorni il capoluogo emiliano per a ogni parte d’Italia grazie a Gusto Nudo Festival, di cui il Circuito Liberex è felicemente partner.

E tra i tanti appuntamenti in programma, anche un workshop organizzato dal Circuito Liberex in programma venerdì 28 aprile alle 17.30 presso le Serre dei Giardini Margherita, dal titolo “Liberex.net: costruire valore all’interno delle comunità economiche”, con gli interventi di Paolo Piras, responsabile operativo di Liberex.net, Dario Liguoro del ristorante La Svolta -Cucina di Ragione e di Silvano Ventura, direttore della rivista Vivere Sostenibile.

“Gusto Nudo quest’anno va oltre la fiera vinicola con degustazioni – ci racconta Matteo Gattoni, l’organizzatore –: vuole essere una manifestazione di cultura agricola, per ripensare il rapporto dell’uomo con la terra, il gusto, l’alimentazione e l’altro, pianta, animale o umano che sia, e raccontare le storie di chi ha deciso di percorrere strade meno scontate”. We will survive è lo slogan del festival. “La sopravvivenza che auspichiamo – spiega Gattoni – è quella di un modo di intendere i rapporti personali, sociali ed economici, fondato sulla collaborazione fra specie e culture. Il sottosuolo, inteso nella sua accezione agricola e culturale, è la più grande ricchezza che abbiamo, perciò il nostro obiettivo è far conoscere le produzioni abbandonate, dimenticate o trascurate perché ritenute poco produttive e redditizie”.

Appuntamento obbligato domenica 30 aprile e lunedì 1 maggio all’ex Ospedale dei Bastardini con la Fiera dei vignaioli eretici: qui si potranno incontrare 60 vignaioli bio e naturali provenienti dalla Sicilia all’Alto Adige e assaggiarne i vini. Insieme a loro, ci saranno anche produttori di confetture, farine, peperoncini, formaggi e insaccati (ingresso 15 euro con calice da degustazione).

 

Per informazioni:

E-mail: comunicazione@gustonudofestival.com

Sito: http://gustonudofestival.com

Facebook: Gusto nudo – Vignaioli eretici

Instagram: gustonudo

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni